capodannopiacenza.com - cenoni, feste, discoteche, hotel, agriturismi, tutto su come passare il capodanno a Piacenza e provincia

in Eventi

DETTAGLI

  • Indirizzo
    Piacenza, PC
  • Data lunedì 25 dicembre 2017
  • Orario dalle 21.00

DESCRIZIONE

Ogni anno in occasione del Natale si moltiplicano in diocesi le rappresentazioni della natività nella tradizione dei presepi, dai più classici a quelli contemporanei e tecnologici.  Ecco dove è possibile visitarli.

PROGRAMMA

A Piacenza:

 
Chiesa di San Carlo, il presepe più antico. 
Realizzato dai Padri Scalabriniani nei locali attigui alla chiesa di San Carlo in via Torta 14, è il presepe più antico della città. Presenta statue mobili in un tipico paesaggio palestinese. Visitabile dal 25 dicembre al 6 gennaio, tutti i giorni; orari: 9-12.30 e 15-19. 
Corpus Domini, un presepe meccanico. 
Fino al 31 gennaio si può visitare il presepe meccanico elettronico nella chiesa del Corpus Domini in via Farnesiana  24, arricchito da molti effetti speciali. è visitabile tutti i giorni dalle 8 alle 12 e dalle 16 alle 19.

 

Presepi In Cattedrale:
In Cattedrale vengono allestiti tre  presepi: all’ingresso, a fianco della navata sinistra, il presepio con le statue lignee scolpite dall’artista Ada Tassi; nel transetto di sinistra alla cappella della Sacra Famiglia il presepio artigianale, in buona parte del tutto nuovo, con capanna, case e allestimento  di Danilo Cuneo con la collaborazione, per i personaggi, del sagrestano Roberto Fava. E poi il presepio donato dal liceo artistico con statue in terracotta realizzate dagli studenti con la collaborazione dei professori, che come negli anni scorsi sarà da loro allestito nella Cappella della Madonna Addolorata nel transetto di destra. In tutti e tre i presepi la statua di Gesù Bambino sarà svelata nella notte di Natale.

I presepi sono visitabili in orario di apertura della Cattedrale dalle 7.30 alle 12;  dalle 16 alle 19.

 

San Sisto, due presepi in basilica. 
Nella  chiesa abbaziale di S. Sisto due sono i presepi da visitare. Si trovano all’interno della chiesa allesiti nella cappella di san Mauro. Uno di questi è quello che trovava spazio alla base della scala elicoidale che conduce alla cripta e alla torre campanaria.

Si possono visitare  nei seguenti orari: 8-12; 16-18.

 

Presepe in Sant’Antonino: 
Il presepe è collocato nella cappella di sant’Opilio. L’opera è composta da una capanna di mattoni con statue di grandi dimensioni. Si visita dalla notte di Natale fino al 10 gennaio (orari: 8-12; 16 -19). 
san corrado, presepe elettronico.

Artistico presepe elettronico in stile palestinese nella chiesa di via Lanza (collocato dietro la chiesa al primo piano) da visitare dal 25 dicembre all’Epifania.

Orari: feriali, 15-18, festivi 10-12.30 e 15-18.30. 

 

Presepe in Sant’Antonino: 
Il presepe è collocato nella cappella di sant’Opilio. L’opera è composta da una capanna di mattoni con statue di grandi dimensioni. Si visita dalla notte di Natale fino al 10 gennaio (orari: 8-12; 16 -19). 
san corrado, presepe elettronico. Artistico presepe elettronico in stile palestinese nella chiesa di via Lanza (collocato dietro la chiesa al primo piano) da visitare dal 25 dicembre all’Epifania.

Orari: feriali, 15-18, festivi 10-12.30 e 15-18.30. 

San Savino, presepe popolare: 
Il presepe  nella chiesa di via Alberoni  si trova nella cappella della Medaglia Miracolosa. La cripta ospita invece un’esposizione di  presepi tradizionali e internazionali. 

Si possono visitare fino all’Epifania dalle 9 alle 12 e dalle 16.30 alle 18.

 

Presepe a Roncaglia 
Nel salone parrocchiale “don Aldo Concari e Giovanni Pesatori” è allestito un presepe meccanico-elettronico, realizzato per la prima volta nel 1974. L’edizione 2017 si presenta arricchita di un diorama, quello “dell’annuncio a Maria”, che presenta i movimenti sia di Maria che dell’Angelo Gabriele; inoltre la grotta della Natività è stata messa in una posizione più centrale. è visitabile  fino all’8 gennaio:  festivi 11-12.30 e 14.30 -19. Feriali dalle 15 alle 18. 

 
Presepe in S. Giuseppe operaio

Si inaugura la notte di Natale il presepe realizzato con le statue di Ortisei nella chiesa di san Giuseppe Operaio in viale Martiri della Resistenza. è visitabile fino al 9 gennaio dalle 7 alle 12 e dalle 14.30 alle 19. 

 

SS. Trinità, presepe tradizionale
Presepe tradizionale nella chiesa della SS. Trinità in via Manfredi. Si può visitare fino all’Epifania, ore 9-12 e 15-18. All’esterno della chiesa si potrà ammirare una Natività illuminata, realizzata dai giovani della parrocchia.

 

Presepe alla sacra famiglia

 In orario di apertura della chiesa, fino all’8 gennaio, si può visitare un presepe meccanico – elettronico.

 

Presepi d’autore a palazzo Farnese 
Il Gruppo presepisti di Piacenza con il patrocinio del Comune di Piacenza ha allestito la mostra “Presepi d’autore” a Palazzo Farnese. è visitabile fino all’ 8 gennaio con i seguenti orari: sabato dalle 14.30 alle 18.30; domenica e festivi 9.30-12 e 14.30-18.30; feriali dalle 14.30 alle 18.30

 

In diocesi: 

Presepe  a Castell’Arquato 
Per tutto il mese di gennaio  la mostra “Un mondo di presepi” è collocata nel palazzo del Podestà. La mostra con presepi provenienti da tutto il mondo  è aperta sabato e prefestivi dalle 14.30 alle 17.30; domenica e festivi dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30 

 
A Baselica il presepe meccanico. 
E’ dal 1921 che il presepio, come sempre  preparato con meticolosità e ingegno da parte dei giovani del paese, si rappresenta nella piccola comunità valdardese. Il presepe viene esposto nei locali adiacenti la chiesa parrocchiale e sarà visibile dal giorno di Natale sino a metà gennaio. 

 
Presepi nelle Contrade a Bobbio. 
Dal 24 dicembre al 6 gennaio si svolge a Bobbio la quinta edizione dei “Presepi nelle contrade”. La premiazione dei migliori presepi è fissata nel pomeriggio del  6 gennaio. 

 
Mostra “idea presepio” in chiesa a Rottofreno. 
Nella chiesa parrocchiale di Rottofreno è visitabile tutte le domeniche e festivi dalle 15.30 alle 18 la mostra “Idea presepe”. 

Borgonovo, presepe in chiesa
In orario di apertura della chiesa parrocchiale di Borgonovo si può ammirare un suggestivo presepe, allestito su un altare laterale. Vi è raffigurata la Natività e l’arrivo dei Re Magi. In paese si possono ammirare altri due presepi esterni: uno nella piazza della Rocca e l’altro in piazza dei Cristofori. 

 
A Bettola il presepe vivente
In piazza Colombo a Bettola si rappresenta il presepe vivente. Più di 100 figuranti volontari mostreranno gli antichi mestieri, e tra questi alcuni interpreteranno il ruolo del censore, di Re Erode e dei centurioni, gli Angeli, Maria, San Giuseppe, Gesù bambino e i Re Magi. Tanti gli antichi mestieri: le locandiere, i muratori, i pastori, i falegnami, i boscaioli, il ciabattino, i fabbri, i fornai, i vasai, i pescatori, le lavandaie, l’arrotino, il mugnaio, i contadini, le filande e le ricamatrici. La sera della Vigilia, inoltre, tutti i figuranti parteciperanno alla  messa di mezzanotte nel  Santuario della Madonna della Quercia. Alla fine vin brulé per tutti. L’ingresso è libero. 

 
Fiorenzuola, i presepi “ad ca nosa” e in Collegiata.
I presepi “ad ca nosa” sono esposti nella chiesa della Buona Morte in via Liberazione a Fiorenzuola. Sono visitabili dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 fino all’Epifania. In Collegiata l’esposizione del “Natale a Fiorenzuola negli anni ‘40”; visitabile fino all’8 gennaio in orario di apertura della chiesa. 

 
San Nicolò, presepi in chiesa 
A San Nicolò si possono visitare i presepi nella chiesa parrocchiale collocati nella cappella della Madonna di Lourdes fino all’ 8 gennaio. Sono vsitabili tutti i giorni in orario dalle 15 alle 18. 

 
Cortemaggiore, presepe in Collegiata e in San Lorenzo. 

Sono presepi in stile tradizionale, meccanico-elettronico. Sono visitabili fino all’8 gennaio, tutti i giorni dalle 7.30 alle 12 e dalle 15 alle 19. Si trovano in Collegiata e in San Lorenzo. 

 
Castello di Vigoleno, presepe in oratorio

E’ un presepe tradizionale meccanico-elettronico, è visitabile fino all’8 gennaio dalle 10 alle 18, giorni festivi; dalle 14 alle 18, giorni feriali.

 

Rivalta 

Il presepe vivente nell’antico borgo. 
Il suggestivo borgo di Rivalta ospita la ventunesima edizione del presepe vivente in programma  la notte di Natale.

 

Strà 
Il presepe del santuario di Strà di Nibbiano compie 26 anni e i volontari che ogni anno ne curano l’allestimento si preparano alla notte di Natale, quando la composizione “prenderà vita” grazie all’accensione delle luci.

 

back to top